STANZE VERDI

Saper ascoltare quel genius loci che ha guidato i grandi maestri del paesaggio e che ci arriva come fondamento della professione, non è oggi impresa facile. Troppe le contaminazioni e le suggestioni di luoghi lontani, troppe le sollecitazioni in un contesto in cui tutto è così facilmente consultabile, visibile, immaginabile da committenti e progettisti. In questo disorientamento, misurarsi con il progetto e con architetture molto diverse tra loro non è sfida di poco conto. Il giardino nasce in questo solco di ricerca e ne è esempio interessante: un piccolo appezzamento di terreno al limite del centro abitato, un’architettura contemporanea, una famiglia numerosa e la richiesta di uno spazio verde da vivere nei mesi estivi, sono gli ingredienti di un progetto nato pochi anni fa nella pianura bresciana.

articoli correlati

BOOKSHOP

Novità editoriali in Italia e nel mondo

GREENDOOR

In un suggestivo loft milanese, l’inserimento di un giardino d’inverno nella zona...

COME BACK TO ITACA

In occasione della II edizione del Radicepura Garden Festival di Giarre, NaCl Team firma...

ZEN IN GIARDINO

A dispetto delle dimensioni minimali e dei diversi vincoli nella campagna della...

SANTA GIULIA TERRACE

Con un intervento sobrio e armonico un anonimo terrazzo nel nuovo quartiere di Santa...

TERRAZZA SUL TITANO

Nella Repubblica di San Marino, lo studio PAMPA firma il restyling di un terrazzo...

DOUBLE GARDEN

Nel cuore di Milano, lo Studio Lai Valenti è chiamato a progettare un terrazzo su due...

AVVOLTO DALLA NATURA

Completamente avvolto dalla vegetazione, grazie a una successione di terrazzi che lo...

GIARDINO EBRAICO

Nel tempo i giardini hanno sempre rivestito in ogni cultura un ruolo speciale,...