IL BOSCO DEGLI ZAR. UN PARCO DI GHIACCIO

Qui si narra che gli zar, di ritorno dai loro viaggi, si fermassero per riposare qualche giorno prima di rientrare a Mosca: questa la ragione da cui prende il nome la zona, il “Bosco degli Zar”. Roberto Seveso per la riqualificazione paesistico-architettonica del Parco-Giardino di questa dimora conferisce all’intervento un carattere forte, che sposa l’architettura della residenza di cui è il naturale prolungamento. Una contrapposizione geometrica e informalitĂ  dove alla composizione geometriaca del giardino corrisponde lo scenario libero che diluisce il giardino in parco.

articoli correlati

BOOKSHOP

NovitĂ  editoriali in Italia e nel mondo

ORTO FRA I CORTILI

Non semplicamente un orto o una zona di piante medicinali, ma un viaggio nel tempo, dove...

TERRAZZA ALL’ITALIANA

È proprio il Giardino all’Italiana a ispirare il progetto della terrazza belvedere al...

COUTRYARD GARDEN

A Milano, nel quartiere di CittĂ  Studi caratterizzato da villette a schiera anni Trenta,...

FONDAZIONE CARISMA

Il lembo di paesaggio disegnato intorno al Nuovo Gleno rappresenta la risposta...

AQVA BOUTIQUE HOTEL

A Sirmione, affacciato sulla meravigliosa cornice del Lago di Garda, il giardino...