GIARDINO DI VILLA BORLETTI

Rivisitando in chiave contemporanea il giardino ottocentesco di Villa Borletti a Origgio, che fu luogo di villeggiatura d’importanti casate milanesi, il progetto a firma di Stefania Restelli e di Paolo Alleva restituisce, attraverso una reinterpretazione essenziale, il parco alla più ampia fruizione . Individuando nel tema del parterre il motivo conduttore, la soluzione compone i quattro settori rettangolari con una diversa identità botanica, introducendo con un linguaggio originale, le vocazioni di uno spazio pubblico. L’esito razionalizza i rimaneggiamenti che si sono susseguiti nel tempo e costituisce un interessante caso-studio di riqualificazione a uso pubblico di un giardino storico privato.

articoli correlati

BOOKSHOP

Novità editoriali in Italia e nel mondo

IL GIARDINO EL

Alla periferia di Ragusa, la ristrutturazione di una villa privata lontana dal portato...

LECCE: GREEN LEVELS

La fitta vegetazione di un giardino privato che si sviluppa su più livelli protegge...

UN GIARDINO-OASI

Questo Modern Country Garden per una corte a Verolanuova, a firma di Studio Matiteverdi,...

FASHION TERRACE

Un chiaro richiamo al “Wild Landscape” è il filo conduttore di questo grazioso terrazzo...