MOVE CITY SPORT: nuova legge dello sport

La nuova legge dello sport che entrerà in vigore nel 2023, sarà elemento di riflessione e dibattito con tutte le categorie di operatori coinvolti nel gestire lo sport sarà uno dei numerosi temi affrontati nel corso di MOVE CITY SPORT, l’appuntamento internazionale dedicato alla progettazione, realizzazione e gestione delle infrastrutture dedicate allo sport per il benessere, il gioco e il tempo libero per tutte le abilità, in programma il 18 e 19 ottobre 2022 a Bergamo.

 “Miglioriamo il futuro dello sport” si svolgerà il 18 ottobre e verterà sullo sviluppo e il sostegno dello sport e dell’impiantistica sportiva rivolto a amministrazioni pubbliche e gestori di impianti sportivi progettisti e operatori del settore. Cambieranno i rapporti di collaborazione sportiva presenti nella riforma dello Sport; ci saranno evoluzioni fiscali e amministrative che già cominciano a preoccupare le ASD/SSD. A questa è da correlare l’obiettivo di migliorare il futuro dello sport da tutti i punti di vista. Di questa se ne parlerà nel corso di MOVE CITY SPORT in occasione dei due convegni inaugurali organizzati da AIS – Associazione impianti sportivi. Il primo, di carattere istituzionale, ha previsto l’invito a Mariya Gabriel, commissaria per l’Innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e i giovani della Commissione Europea, Valentina Vezzali, Sottosegretaria con delega allo Sport del Ministero Dipartimento dello Sport, Michele Sciscioli, Capo del Dipartimento per lo sport della Presidenza Del Consiglio Dei Ministri, Antonio Rossi, Sottosegretario con delega allo Sport, Olimpiadi 2026 e Grandi eventi per Regione Lombardia, Giorgio Gori, Sindaco di Bergamo e Giovanni Malagò, presidente CONI – Comitato Olimpico Nazionale Italiano.

Il 19 ottobre, sulla scia della nuova legge sullo sport che ha delineato degli scenari nuovi cui si dovranno confrontare le associazioni e società sportive dilettantistiche, il workshop “La riforma dello sport: aspetti fiscali e i rapporti di collaborazione sportiva” ospiterà l’intervento di Donato Foresta di 5sportconsulting che focalizzerà le principali novità dagli statuti, al nuovo registro delle attività sportive, dalla distribuzione degli utili per le società sportive alla gestione di attività “diverse” da quelle istituzionali, dal vincolo sportivo all’allineamento tra sport professionistico e sport dilettantistico. Un particolare focus riguarderà i rapporti di collaborazione anche alla luce delle recenti sentenze della corte di cassazione. Infine, sempre nella giornata del 19 ottobre nell’ambito del convegno “La gestione degli impianti sportivi dal 2023” verrà affrontato un approfondimento sulla nuova legge dello sport in cui verranno presentate inoltre tutte le opportunità finanziarie messe in campo per facilitare la realizzazione di nuovi impianti o per la riqualificazione degli esistenti, offrendo anche un panorama partendo dalle fasi iniziali del progetto fino agli aspetti finanziari, senza tralasciare i requisiti di sicurezza igiene e sostenibilità necessari alla costruzione di un impianto moderno. Tra le realtà invitate: CONI Lombardia, EPSI, 5sportconsulting,Sport&Salute e ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Per maggiori informazioni visita il sito della manifestazione https://movecitysport.com/

 Ufficio Stampa

MOVE CITY SPORT
Tel.
02 81500609
press@movecitysport.com
segreteria@movecitysport.com

articoli correlati

LE PIETRE D’INCIAMPO

Progetto di Gunter Demnig. Testo di Flavia Pastò In occasione della Giornata della...