CONCORSO RIQUALIFICAZIONE URBANA DELL’ASSE VERDE A NORD DI PUTIGNANO

Scadrà il 26 gennaio 2022 la partecipazione al bando “Riqualificazione urbana dell’asse verde a nord di Putignano”, organizzato dall’Amministrazione Comunale di Putignano in collaborazione con l’Ordine degli Architetti PPC della Città Metropolitana di Bari.

Il concorso ha l’obiettivo di suggerire strategie di intervento in grado di promuovere connessioni, accessibilità e fruibilità dell’Asse Verde a nord del paese e dare una nuova identità e riconoscibilità ad alcune zone a verde, parchi e percorsi pedonali che si sviluppano lungo tale asse, al fine di comprendere e soddisfare le necessità dei cittadini, dei gruppi sociali e delle collettività in materia di assetto dello spazio, di migliorare la qualità e la bellezza degli insediamenti urbani, salvaguardando il paesaggio.

Il progetto risulterebbe una guida per delineare programmi di recupero e potenziamento delle aree a verde delle città, come giardini pubblici, viali alberati, aiuole, attraverso la redazione di un regolamento metodologico e stilistico che possa normare l’arredo urbano, gli interventi di realizzazione ex novo e di manutenzione dell’esistente per la creazione di un corridoio ecologico tra città e campagna realizzando un Asse Verde che unisce la Ciclovia dell’Acquedotto Pugliese all’area del Parco Grotte del Comune di Putignano attraverso le strade comunali.

Per scaricare il bando completo e partecipare al concorso clicca qui

articoli correlati

PADOVA 10.000 ALBERI – La forestazione urbana per la città che cambia

È sempre più crescente la richiesta da parte delle comunità di spazi da vivere dove praticare attività sportive in strutture dedicate o all’aria aperta, tanto da diventare una vera priorità. In questo ambito è strategica la corretta progettazione di queste infrastrutture che, a fronte di una multifunzionalità sempre più richiesta, sappiano offrire risposte contemporanee allo sport in spazi chiusi o aperti all’insegna della resilienza ambientale e sociale, della sostenibilità e di una polifunzionalità che sappia accogliere forme diverse di sport per il benessere, il gioco e il tempo libero per tutte le abilità: di questo si parlerà a nella 3° sessione del forum dedicata a “SPORTCITY: LE INFRASTRUTTURE PER LO SPORT E PER IL MOVIMENTO NELLA RIQUALIFICAZIONE URBANA E PAESAGGISTICA” in programma il 19 ottobre 2022.

CONVEGNO FORMATIVO PISA 2050: CONNESSIONI VERDEBLU PER LA CITTà DEL FUTURO

È sempre più crescente la richiesta da parte delle comunità di spazi da vivere dove praticare attività sportive in strutture dedicate o all’aria aperta, tanto da diventare una vera priorità. In questo ambito è strategica la corretta progettazione di queste infrastrutture che, a fronte di una multifunzionalità sempre più richiesta, sappiano offrire risposte contemporanee allo sport in spazi chiusi o aperti all’insegna della resilienza ambientale e sociale, della sostenibilità e di una polifunzionalità che sappia accogliere forme diverse di sport per il benessere, il gioco e il tempo libero per tutte le abilità: di questo si parlerà a nella 3° sessione del forum dedicata a “SPORTCITY: LE INFRASTRUTTURE PER LO SPORT E PER IL MOVIMENTO NELLA RIQUALIFICAZIONE URBANA E PAESAGGISTICA” in programma il 19 ottobre 2022.