MANDARIN ORIENTAL

Patrizia Pozzi firma il progetto del paesaggio del Mandarin Oriental, resort esclusivo che a Blevio si affaccia sul lago di Como ritrovando, da salotto culturale fin-de-siècle, un mood contemporaneo grazie al giardino che, rigoglioso e fertile, è pronto ad accogliere i suoi preziosi ospiti. Ma a Patrizia Pozzi questo non è bastato: il coup de foudre è regalato dal fondale dove le piccole foglie di Ficus repens evocano con arabeschi e riccioli i disegni d’epoca barocca, rigorosamente innestati nella parete in corten per un assicurato effetto scenografico.

articoli correlati

LE CORDON BLEU

Considerato tra i più grandi di Parigi, l’ortogiardino della sede parigina di Le Cordon...

FLOWER GARDEN

Sulle colline al confine tra Umbria e Toscana, Memoscape firma la rivisitazione di un...

DOPO LE CAVE

Le cave di marmo di Arzo, un tempo fulcro dell’economia locale, grazie al Patriziato di...

VALGA SQUARE

Valga, città estone al confine con la Lettonia, forma insieme a Valka un unico centro...

HYGGE LIFE

Due innovativi progetti europei sviluppano la mobilità sostenibile donando nuovi spazi e...

PASTORALE ACCADEMICA

Nella riflessione contemporanea che la pandemia ha senza dubbio sollecitato circa il...

VIENNA NORTH HOSPITAL

A qualche anno dal completamento del coloratissimo Monte Laa Central Park, Martha...

KURPARK XANTEN

Il nuovo parco di Xanten celebra nella sua realizzazione l’ultima tappa di un percorso...