CASTILLO DE GARCIMUÑOZ

L’architetto Izaskun Chinchilla rianima, con raffinatezza e coraggio, il Castillo de Garcimuñoz, con l’immaginazione ampia di chi non separa ma include. Il progetto è uno schieramento di architetture vive, scultoree. È un invito all’originalità della scoperta. Un invito all’uomo contemporaneo che non separa tempo e oggetti. Storia e culture. Che osa. Piattaforme e dislivelli ospitano una mediateca a uso pubblico con cinema all’aperto, aree per esposizioni temporanee, biblioteca multimediale, sala lettura, spazi per degustazioni e scenografiche terrazze panoramiche in un piccolo borgo nella provincia di Cuenca, in Spagna.

articoli correlati

BARI: VIA SPARANO

Il progetto di riqualificazione di via Sparano è l’esito di un concorso vinto con lo...

ARABBA SNOW HOW

Il lavoro decennale concluso da Aspro Studio per il comprensorio sciistico di “Porta...

WALTHAMSTOW WETLANDS

Walthamstow Wetlands è la vasta riserva naturale di importanza internazionale che, a...

GREAT CAMPUS PARK

Sulle alture di Erzelli, dove sorgeva uno dei maggiori depositi di container del ponente...