GIARDINO ITALIANO 8

TENUTA LA RAIA

Situato a metà strada tra Gavi e Novi Ligure, lungo la storica via che ospita alcune delle più importanti dimore estive dell’aristocrazia genovese, il giardino per la locanda La Raia prende vita dal vecchio edificio dismesso sede della storica “Osteria Lomellina” che, precedentemente al lungo abbandono, aveva segnato fortemente il rapporto con la valle e il suo territorio. Prima ancora di caratterizzarsi per l’architettura, il progetto prende così avvio dal paesaggio e con esso ricostruisce le sue relazioni cercando di ridefinire il rapporto tra la nuova vocazione del luogo e il contesto più vasto fino alla sua scala territoriale.

articoli correlati

LAGUNA VIVA

Comprimere ambienti estesi in un microcosmo limitato, mantenendo inalterate le relazioni...

PICCOLO POMERIO

A est di Roma, nell’antica acropoli di Praeneste, oggi Palestrina, nel piccolo borgo...

UN BIOLAGO IN PINETA

A Roccamare, incastonata nel paesaggio di Castiglione della Pescaia, Vera Luciani firma...

CHIUSI…MA NON TROPPO

Sulla scia del desiderio di vita all’aria aperta come conseguenza dei diversi lockdown...

FRA DUNE E MARE

Una spiaggia, uno stabilimento balneare con qualche “cicatrice” e il profumo del mare...

MARESIA A PROCIDA

Sono stati il paesaggio e la sua tutela imprescindibile a indirizzare questo intervento...

MINIMAL GARDEN

Nell’ambito dell’idea di un nuovo approccio al luogo di lavoro in chiave wellbeing, si...

THE BIG GARDEN

Al centro del progetto Milano Verticale | UNA Esperienze c’è la consapevolezza di...

IL PARCO DEI NONNI

La natura ha il grande potere di accomunare, avvicinare, rimuovere differenze e distanze...