GIARDINO ITALIANO 8

MINIMAL GARDEN

Nell’ambito dell’idea di un nuovo approccio al luogo di lavoro in chiave wellbeing, si colloca il progetto a firma di Luciano Caprini, che ha trasformato un cupo spazio outdoor di una nota azienda bergamasca, in un moderno e minimale patio/giardino per offrire piacevoli momenti di pausa ai propri clienti. Rievocando il rigore formale di un’interpretazione zen, il nuovo spazio mette in dialogo i colori caldi della terra e il verde della vegetazione, la rigidità del metallo con la morbidezza del vertical green.

articoli correlati

LAGUNA VIVA

Comprimere ambienti estesi in un microcosmo limitato, mantenendo inalterate le relazioni...

PICCOLO POMERIO

A est di Roma, nell’antica acropoli di Praeneste, oggi Palestrina, nel piccolo borgo...

UN BIOLAGO IN PINETA

A Roccamare, incastonata nel paesaggio di Castiglione della Pescaia, Vera Luciani firma...

CHIUSI…MA NON TROPPO

Sulla scia del desiderio di vita all’aria aperta come conseguenza dei diversi lockdown...

FRA DUNE E MARE

Una spiaggia, uno stabilimento balneare con qualche “cicatrice” e il profumo del mare...

MARESIA A PROCIDA

Sono stati il paesaggio e la sua tutela imprescindibile a indirizzare questo intervento...

THE BIG GARDEN

Al centro del progetto Milano Verticale | UNA Esperienze c’è la consapevolezza di...

IL PARCO DEI NONNI

La natura ha il grande potere di accomunare, avvicinare, rimuovere differenze e distanze...

GREEN AGE

Nell’ambito del progetto di ricerca Green Age dell’Università Statale di Milano,...