CASA A RICCERI

Angelo Vecchio e Giulio Crespi: due firme importanti per questo intervento a Ricceri in Sicilia. Un micro paesaggio che, in armonia con la natura circostante, ospita il nuovo giardino nato insieme alla villa che, facendosi spazio nelle balze terrazzate del vasto agrumeto, si affaccia da un lato sul versante est dell’Etna mentre dall’altro si getta nella vertigine dell’orizzonte verso il mare fino al promontorio di Taormina e oltre. Qui architettura e paesaggio sembrano diventare tutt’uno nella sequenza degli spazi aperti, che fanno della valenza estetica ed emotiva la loro densa trama.

articoli correlati

UN GIARDINO NARRATO

Un giardino che nel desiderio dei committenti prima di essere luogo diventa promessa e...

VILLA ANITORI

In posizione panoramica verso il paesaggio collinare delle Marche, tra lo sfondo dei...

RÉVA VINO&RESORT

Réva Monforte Vineyard and Golf rappresenta l'offerta turistico-ricettiva che associa i...

MUSÉE DELACROIX

Il piccolo giardino nascosto in rue Fürstenberg a Parigi diventa alla metà del 1800, il...

VILLA SERRA

Sulla scena elegante di una villa neoclassica, il progetto del nuovo giardino firmato da...

IL PALAZZOLO

Mentre fuori il paesaggio cadenzato dai ritmi lenti della campagna era utilità e lavoro,...

TAC GARDEN

Dal restauro del Palazzo Nobiliare e dei giardini Piatti- Reghenzani prende vita a...

VILLA ANNA GARDEN

Cupra Marittima, appartiene al litorale marchigiano dove le colline operose degradano...