LE LUNGHE PROSPETTIVE

Un momento di serendipità per un gioiello verde dove l’acqua, in tutte le sue forme, diviene tema di disegno nel progetto a firma di Paolo Bürgi per una villa sul lago di Lugano. Non solo. Un giardino che, inerpicandosi attraverso una rete di oercorsi e lunghe prospettive, conduce verso un bosco nascosto da cui di scopre, inatteso e vasto, di nuovo l’orizzonte.Un momento di serendipità per un gioiello verde dove l’acqua, in tutte le sue forme, diviene tema di disegno nel progetto a firma di Paolo Bürgi per una villa sul lago di Lugano. Non solo. Un giardino che, inerpicandosi attraverso una rete di oercorsi e lunghe prospettive, conduce verso un bosco nascosto da cui di scopre, inatteso e vasto, di nuovo l’orizzonte.Un momento di serendipità per un gioiello verde dove l’acqua, in tutte le sue forme, diviene tema di disegno nel progetto a firma di Paolo Bürgi per una villa sul lago di Lugano. Non solo. Un giardino che, inerpicandosi attraverso una rete di oercorsi e lunghe prospettive, conduce verso un bosco nascosto da cui di scopre, inatteso e vasto, di nuovo l’orizzonte.

articoli correlati

COLLODI: VILLA GARZONI

La storia del complesso Garzoni e, con essa, di Collodi si colloca nel cuore delle...

VILLA BALBIANO

È di recente completamento lo splendido complesso di Villa Balbiano, a Ossuccio, tra le...

INSIGHT

La storia del giardino italiano del XX secolo è contraddistinta da una continua...