ACQUA. GIARDINO DI LUCE

La vecchia abitazione del fattore e l’antico fienile ritrovano nel progetto di restauro conservativo l’originaria atmosfera, mentre la destinazione abitativa trova negli elementi del giardino la sua contemporaneità. In un tratto del paesaggio marchigiano, il giardino riconferma la sua vocazione naturale rinforzando la dotazione di piante già esistenti come lecci, pini, ulivi. Ma è alla piscina che si deve l’enfasi del progetto: un rettangolo di cielo sospeso tra il silenzio della collina e il tuffo nel paesaggio.

articoli correlati

A+VOCI

Il "Giardino Italiano" tema che ci ha resi famosi nel mondo, rappresenta non solo un...

IL TALENTO ABITA QUI

Il Giardino, e in particolare su il “Giardino Italiano”, già da tempo abbiamo avviato...