LINGOTTO TORINO: INAUGURATA LA PISTA 500

Inaugurata il 22 settembre, La Pista 500, è un nuovo percorso, che trasforma  la pista di prova del vecchio stabilimento Fiat in un’oasi sostenibile: un parco lineare e pensile, lungo la storica pista di prova sul tetto del Lingotto, dove la natura si è presa lo spazio (e il tempo) per crescere e prosperare, e ora invita il pubblico a partecipare.
Il progetto, a firma dell’architetto Benedetto Camerana con la collaborazione della consulenza botanica di Cristiana Ruspa, trasforma lo spazio  in un’oasi di natura: un grande giardino pensile che si affaccia sullo skyline torinese con quasi 40.000 tra piccoli alberi, arbusti e piante erbacee.
La Pista 500 si estende per 27.000 mq di rooftrack, con aree naturali che coprono oltre 6000 mq, suddivisi in ventotto “isole” verdi, concludendo un percorso già avviato da Renzo Piano che nel 1994 con la riqualificazione della storica sede del lingotto aveva convertito ex-fabbrica in uno spazio multifunzionale che offre oggi spazi di lavoro, ospitalità, eventi, attività commerciali e culturali. Un’area che recupera una posizione di rilievo, questa volta nella rigenerazione di La Pista 500. All’interno e intorno all’anello delle ex-pista mettono radici oltre 300 specie botaniche autoctone, selezionate in base a criteri ecologici: la maggior parte sono piante erbacee perenni che crescono rapidamente senza richiedere molta acqua. Noccioli, piante officinali e specie commestibili si alternano ad aree per il fitness, la meditazione, lo yoga, mentre la pista da corsa in resina blu si snoda tra le aree tematiche e i sentieri del giardino.
Il progetto promuove i principi ambientali contemporanei presentando soluzioni finalizzate al risparmio energetico e alla responsabilità sociale. Il parco trasforma una proprietà privata oggi del gruppo Stellantis in uno spazio pubblico dove il passato lascia il posto al futuro, e un elemento di archeologia industriale diventa fucina di sostenibilità e inclusione.

articoli correlati

INCLUSIVITÀ E L’ACCESSIBILITÀ A MOVE CITY SPORT

Prosegue l’intenso lavoro di organizzazione di MOVE CITY SPORT, l’appuntamento internazionale dedicato alla progettazione, realizzazione e gestione delle infrastrutture dedicate allo sport per il benessere, il gioco e il tempo libero per tutte le abilità, in programma il 18 e 19 ottobre 2022. Numerosi i temi e gli approfondimenti che saranno affrontati nel ricco panel di eventi.

MOVE CITY SPORT: nuova legge dello sport

La nuova legge dello sport che entrerà in vigore nel 2023, sarà elemento di riflessione e dibattito con tutte le categorie di operatori coinvolti nel gestire lo sport sarà uno dei numerosi temi affrontati nel corso di MOVE CITY SPORT, l’appuntamento internazionale dedicato alla progettazione, realizzazione e gestione delle infrastrutture dedicate allo sport per il benessere, il gioco e il tempo libero per tutte le abilità, in programma il 18 e 19 ottobre 2022 a Bergamo.

SPORTCITY A MOVE CITY SPORT

È sempre più crescente la richiesta da parte delle comunità di spazi da vivere dove praticare attività sportive in strutture dedicate o all’aria aperta, tanto da diventare una vera priorità. In questo ambito è strategica la corretta progettazione di queste infrastrutture che, a fronte di una multifunzionalità sempre più richiesta, sappiano offrire risposte contemporanee allo sport in spazi chiusi o aperti all’insegna della resilienza ambientale e sociale, della sostenibilità e di una polifunzionalità che sappia accogliere forme diverse di sport per il benessere, il gioco e il tempo libero per tutte le abilità: di questo si parlerà a nella 3° sessione del forum dedicata a “SPORTCITY: LE INFRASTRUTTURE PER LO SPORT E PER IL MOVIMENTO NELLA RIQUALIFICAZIONE URBANA E PAESAGGISTICA” in programma il 19 ottobre 2022.

FLORMART 2022

Dal 21 al 23 settembre, all’interno del complesso fieristico di Padova si svolgerà...