IL NUOVO SITO DI PAYSAGE È ONLINE

Con un’immagine totalmente rinnovata e con l’obiettivo di promuovere al meglio il mandato tecnico e culturale di TOPSCAPE quale strumento di promozione dell’Architettura del Paesaggio, è on-line il nuovo sito www.paysage.it. Articolato in diverse sezioni e ricco di contenuti il nuovo sito è parte del più ampio progetto di rinnovamento che la Rivista a partire dal 2020 ha messo in atto di cui è stata parte come primo step, la realizzazione della versione digitale della Rivista a cui si è associata la fruizione dei contenuti multimediali disponibili per ogni articolo attraverso QR-Code. Un impegno sempre maggiore teso alla diffusione di una disciplina chiave nell’ambito dello sviluppo delle nature based solution, della sostenibilità ambientale e della resilienza ecologica e sociale, strategie chiave per il contrasto al cambiamento climatico nel quadro di accesso a migliori condizioni di vita. Buona visione!

articoli correlati

PADOVA 10.000 ALBERI – La forestazione urbana per la città che cambia

È sempre più crescente la richiesta da parte delle comunità di spazi da vivere dove praticare attività sportive in strutture dedicate o all’aria aperta, tanto da diventare una vera priorità. In questo ambito è strategica la corretta progettazione di queste infrastrutture che, a fronte di una multifunzionalità sempre più richiesta, sappiano offrire risposte contemporanee allo sport in spazi chiusi o aperti all’insegna della resilienza ambientale e sociale, della sostenibilità e di una polifunzionalità che sappia accogliere forme diverse di sport per il benessere, il gioco e il tempo libero per tutte le abilità: di questo si parlerà a nella 3° sessione del forum dedicata a “SPORTCITY: LE INFRASTRUTTURE PER LO SPORT E PER IL MOVIMENTO NELLA RIQUALIFICAZIONE URBANA E PAESAGGISTICA” in programma il 19 ottobre 2022.

CONVEGNO FORMATIVO PISA 2050: CONNESSIONI VERDEBLU PER LA CITTà DEL FUTURO

È sempre più crescente la richiesta da parte delle comunità di spazi da vivere dove praticare attività sportive in strutture dedicate o all’aria aperta, tanto da diventare una vera priorità. In questo ambito è strategica la corretta progettazione di queste infrastrutture che, a fronte di una multifunzionalità sempre più richiesta, sappiano offrire risposte contemporanee allo sport in spazi chiusi o aperti all’insegna della resilienza ambientale e sociale, della sostenibilità e di una polifunzionalità che sappia accogliere forme diverse di sport per il benessere, il gioco e il tempo libero per tutte le abilità: di questo si parlerà a nella 3° sessione del forum dedicata a “SPORTCITY: LE INFRASTRUTTURE PER LO SPORT E PER IL MOVIMENTO NELLA RIQUALIFICAZIONE URBANA E PAESAGGISTICA” in programma il 19 ottobre 2022.