10.000 ALBERI PER PADOVA: AL VIA LA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE

10.000 nuovi alberi.
5
36 aree.
83 specie.
Meno 2,7 milioni di kg di CO2 l’anno in atmosfera

Questi i numeri che caratterizzano l’importante progetto dell’Amministrazione Comunale per la messa a dimora di 10.000 nuovi alberi. Da lunedì in città manifesti, cartoline e uno specifico sito internet non solo per informare i cittadini dell’avvio di questa importante opera verde per la città, ma per tenerli aggiornati passo passo sullo stato dei lavori e per approfondire obiettivi e azioni.

Su tutto il materiale infatti un QR code rimanda alla pagina https://padova10000alberi.it/, dove si potranno trovare tutti i dettagli di questo importante progetto, la descrizione di tutte le specie che verranno piantate (ognuna delle quali nel sito ha un’apposita scheda che ne racconta le caratteristiche), i principali obiettivi e le azioni che il Comune di Padova sta portando avanti nella sua pianificazione del Verde Urbano.
Inoltre, sempre nel sito, si trovano descritte tutte le fasi della messa a dimora, fase molto delicata che prevede importanti operazioni preliminari e successive e soprattutto l’installazione di sistemi di protezione delle piante che ne garantiscano l’attecchimento nei primi anni di vita.

L’inizio della campagna di comunicazione coincide con la Festa dell’Albero, momento importante che ogni anno rende la nostra città ricca di iniziative ed eventi per celebrare l’importanza del verde urbano. La campagna di promozione e sensibilizzazione “10000 alberi per la città di Padova” è stata curata dalla Società aggiudicataria  EUROAMBIENTE in collaborazione con PAYSAGE società specializzata nella comunicazione promozione e sviluppo nel settore del paesaggio.

L’assessora al verde e ai parchi Chiara Gallani dichiara: “Piantare 10.000 alberi in una sola stagione è un obiettivo estremamente ambizioso che ci siamo posti e che abbiamo perseguito non senza complicazioni. Provate a pensare a cosa significa anche solo recuperare 10.000 alberi delle giuste specie, delle corrette dimensioni. Siamo l’unica città in Italia che ha deciso di osare con un’azione di questa portata e stiamo riuscendo a metterla in pratica grazie ad un perfetto e appassionato lavoro di squadra. Una sinergia che vede al lavoro tanti saperi e competenze per rendere Padova protagonista nel panorama nazionale. Per questo abbiamo deciso di raccontarla al meglio e, al di là delle affissioni e dei manifesti, il fiore all’occhiello di questa campagna è un sito che raccoglie moltissime informazioni dettagliate, sulle piante, sulle tecniche, sulle ricerche, gli studi e i risultati attesi che andremo ad affrontare in questi mesi, e credo sia un’importantissima risorsa per tutti i cittadini. Un’occasione di approfondimento e di conoscenza su uno dei nostri beni più preziosi: il verde urbano.”

articoli correlati

INCLUSIVITÀ E L’ACCESSIBILITÀ A MOVE CITY SPORT

Prosegue l’intenso lavoro di organizzazione di MOVE CITY SPORT, l’appuntamento internazionale dedicato alla progettazione, realizzazione e gestione delle infrastrutture dedicate allo sport per il benessere, il gioco e il tempo libero per tutte le abilità, in programma il 18 e 19 ottobre 2022. Numerosi i temi e gli approfondimenti che saranno affrontati nel ricco panel di eventi.

MOVE CITY SPORT: nuova legge dello sport

La nuova legge dello sport che entrerà in vigore nel 2023, sarà elemento di riflessione e dibattito con tutte le categorie di operatori coinvolti nel gestire lo sport sarà uno dei numerosi temi affrontati nel corso di MOVE CITY SPORT, l’appuntamento internazionale dedicato alla progettazione, realizzazione e gestione delle infrastrutture dedicate allo sport per il benessere, il gioco e il tempo libero per tutte le abilità, in programma il 18 e 19 ottobre 2022 a Bergamo.

SPORTCITY A MOVE CITY SPORT

È sempre più crescente la richiesta da parte delle comunità di spazi da vivere dove praticare attività sportive in strutture dedicate o all’aria aperta, tanto da diventare una vera priorità. In questo ambito è strategica la corretta progettazione di queste infrastrutture che, a fronte di una multifunzionalità sempre più richiesta, sappiano offrire risposte contemporanee allo sport in spazi chiusi o aperti all’insegna della resilienza ambientale e sociale, della sostenibilità e di una polifunzionalità che sappia accogliere forme diverse di sport per il benessere, il gioco e il tempo libero per tutte le abilità: di questo si parlerà a nella 3° sessione del forum dedicata a “SPORTCITY: LE INFRASTRUTTURE PER LO SPORT E PER IL MOVIMENTO NELLA RIQUALIFICAZIONE URBANA E PAESAGGISTICA” in programma il 19 ottobre 2022.

FLORMART 2022

Dal 21 al 23 settembre, all’interno del complesso fieristico di Padova si svolgerà...